Alhambra, la fortezza medievale di Granada

Alhambra è una fortezza medievale situata su una collina a Granada, in Spagna, fù costruita nel XIII secolo dai sovrani musulmani della città e ha una storia di oltre 700 anni. Edifici come la Torre delle Quattro Sfere, il Palazzo del Generalife e la Sala dei Duelli sono alcuni dei più famosi della fortezza, che rappresenta un esempio eccezionale di architettura islamica.

Gli Arabi e i Mori musulmani erano soliti costruire fortezze imponenti per simboleggiare la loro potenza. Nel 1238, il Re di Granada, Muhammad I ibn Nasr, cominciò a costruire una fortezza su una piccola collina vicino a Granada. Egli chiamò questa fortezzaAlhambra (in araboQasr alHamra“), che significa letteralmentela rossa“.

Che cos’è Alhambra? Accenni storici e artistici

Il complesso palaziale dell’Alhambra fu costruito durante il periodo musulmano come residenza reale e fortificazione. È diventato famoso proprio per la sua architettura, il suo design e la sua arte, che combinano elementi islamici, cristiani e mudéjar in una commistione perfetta a qualsiasi sguardo. L’Alhambra è divisa in quattro sezioni principali:

Oggi, l’Alhambra attrae milioni di visitatori ogni anno.

Storia e origini dell’Alhambra

La sua costruzione iniziò nel XIII secolo sotto il regno dei re musulmani di Granada, conosciuti come Nasridi. Questo significa che le sue origini risalgono all’epoca musulmana della Spagna. Tale costruzione continuò fino al XV secolo comprendendo numerosi edifici, tra cui palazzi, giardini, cortili e moschee.

La dinastia dei Nasridi fece edificare Alhambra sia come residenza reale che luogo di difesa, sarebbe poi diventato nel tempo un vero e proprio simbolo di potere e prestigio. Fu nel 1492 che, con la conquista cristiana della Spagna, Alhambra fu convertita in una fortezza cristiana e, in seguito, in residenza reale.

Nel corso dei secoli, ha subito molte modifiche e rinnovamenti, ma il suo carattere originale musulmano è ancora evidente in molte delle strutture. Non a caso, oggi, è una delle attrazioni turistiche più popolari e un importante simbolo della storia e della cultura di Granada.

La bellezza architettonica dell’Alhambra

L’architettura di Alhambra è un’affascinante combinazione di stile islamico, cristiano, mudejar e persino gotico. Si distingue per le sue decorazioni intricate, come i mosaicos, i fregi a motivi geometrici e floreali. L’impiego di cortili e fontane trasmette una sensazione di pace e armonia. Inoltre, l’uso di griglie di ventilazione e aperture ad arco permette una circolazione naturale dell’aria e della luce, fornendo un ambiente confortevole anche nelle giornate più calde. Le pareti esterne sono solitamente semplici e robuste, a contrasto con le intricate decorazioni interne.

L’Alhambra è composta da diversi edifici, tra cui i Palazzi Nazaries, il Palazzo di Comares e il Palazzo di Carlos V, ognuno con le proprie caratteristiche architettoniche uniche:

  • I Palazzi Nazaries, ad esempio, è famoso soprattutto per i suoi arabeschi e le fontane;
  • Il Palazzo di Comares si distingue per le sue finestre ad arco e le decorazioni a stucco;
  • Il Palazzo di Carlo V, costruito in stile rinascimentale, offre un contrasto sorprendente con lo stile architettonico islamico generale.

Tutto ciò ha reso l’Alhambra un esempio unico in Europa e un’attrazione turistica di fama mondiale.

La fortezza di Alhambra al suo interno

La fortezza è costituita da una serie di cortili e terrazze con pavimenti decorati in ceramica, pareti decorate con motivi floreali e arabeschi, fontane e giardini. LAlhambra è uno dei siti più visitati della Spagna ed è uno dei monumenti più famosi della regione andalusa.

Torre delle Quattro Sfere

La Torre delle Quattro Sfere è una delle parti più famose della fortezza e si trova sulla cima della collina su cui sorge Alhambra. La torre ha una forma circolare e al suo interno ci sono quattro sfere che rappresentano i quattro elementi: aria, terra, acqua e fuoco; è circondata da una cinta di mura che la separa dal resto della città.

Palazzo del Generalife

Il Palazzo del Generalife è uno dei luoghi più belli di Alhambra, si tratta di un complesso di edifici costruiti nel XIV secolo, che ospita una serie di giardini, terrazze e fontane.

Allinterno del palazzo si trova la famosa Sala dei Duelli, che ha un pavimento decorato con motivi floreali. Il Palazzo del Generalife è anche uno dei luoghi più visitati della fortezza.

Sala dei Duelli

La Sala dei Duelli si trova allinterno del Palazzo del Generalife ed è uno dei posti più famosi di Alhambra. La sala è caratterizzata da un pavimento decorato con motivi floreali e arabeschi, fu progettata per ospitare duelli tra i signori della città e ha una forma circolare, con un soffitto a cupola.

Come visitare l’Alhambra

La visita può essere organizzata in modo autonomo o con l’aiuto di una guida turistica. Ecco alcuni consigli essenziali:

  • Acquista i biglietti: puoi farlo online o in loco, l’ideale è comprarli in anticipo per evitare code e garantirti un accesso più veloce;
  • Arriva presto: Alhambra è molto affollata durante tutto l’anno e può essere difficile accedere in orari di punta. Ti consiglio di arrivare presto, al mattino, per evitare la folla e avere più tempo per esplorare;
  • Visita le zone esterne: prima di entrare nei palazzi, puoi esplorare le zone esterne, come i giardini e i parchi. Queste aree sono gratuite e offrono una vista panoramica sulla fortezza;
  • Seguire un itinerario: Alhambra è grande e piena di dettagli architettonici e storici. Ti consiglio l’uso di un itinerario per assicurarti di non perdere nulla e di ottenere il massimo;
  • Prenota una visita guidata: ti permetterà di ottenere informazioni dettagliate sulla sua storia e sulla costruzione.

Luoghi da visitare a Granada oltre alla fortezza di Alhambra

  • Il Sacromonte: situato su una collina, questo quartiere è noto per le sue grotte abitate, la sua cultura gitana e le sue spettacolari vedute della città.
  • La Cattedrale di Granada: situata nel cuore del centro storico, la cattedrale di Granada è uno dei principali luoghi di culto della città. Offre una vista mozzafiato sulla città e nelle sue vicinanze si trovano alcune delle più importanti attrazioni turistiche.
  • La Albaicín: si tratta di un quartiere di Granada con una storia antica. È famoso per le sue strade tortuose, i suoi edifici storici e per le sue viste mozzafiato.
  • Il Generalife: Il Generalife è uno dei principali giardini dellAlhambra e offre una vista spettacolare sulla città di Granada.
  • Il Paseo de los Tristes: si tratta di una bella passeggiata lungo il fiume Darro che offre una vista incredibile sulla città.
  • La Plaza Nueva: la piazza è uno dei luoghi più animati della città, con molti ristoranti, bar e negozi.
  • La Sierra Nevada: la Sierra Nevada è una delle più grandi catene montuose della Spagna. È famosa per le sue vedute panoramiche e per le sue escursioni.

Come arrivare a Granada

Granada si trova nella parte meridionale della Spagna e può essere raggiunta in treno, autobus, aereo o auto. La città è ben servita da trasporti pubblici, quindi gli autobus, i treni e i voli sono i modi più convenienti per raggiungere Granada. È possibile prendere un autobus diretto da Madrid, Barcellona, Malaga, Valencia e da altre città spagnole. Ci sono anche i voli internazionali che arrivano allaeroporto di Granada, situato a circa 10 km dal centro città. Inoltre, ci sono molte aziende di autonoleggio con sede in città. Se si viaggia in auto, è possibile raggiungere Granada dallautostrada E15 o dalle strade nazionali N432 e N340.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.