Alla scoperta dell’isola di Filicudi

L’isola di Filicudi inizia da Filicudi Porto, situato sul versante sud-orientale, in corrispondenza della piana dall’omonimo nome. Si tratta di una delle isole suggestive delle Eolie che vede, proprio in prossimità del Porto, il centro nevralgico delle attività economiche. Qui si concentrano tutti i servizi di supporto al turismo e da qui si diramano vicoli e strade che rendono particolarmente suggestivo l’entroterra dell’isola. Nel tratto costiero, in prossimità del pontile, si estende una spiaggia color oro che traspare dalle acque cristalline e pulite del mare.

Un giro in barca e la bellezza dell’orizzonte

Chi visita le Eolie e, in particolare, chi sceglie un tour dell’isola di Filicudi, non può non vivere l’esperienza del giro in barca! Tutta la parte settentrionale dell’isola, infatti, è inaccessibile via terra. Le escursioni partono direttamente dal porto e durano un paio di ore. Tra le migliori attrazioni che potrete vedere spiccano la Grotta del Bue Marino, la Canna, lo Scoglio Giafante e lo Scoglio di Montenassari.

Un Villaggio Preistorico e gli antichi mulini

Situato sulla punta meridionale dell’isola, a circa 15 minuti a piedi dal Porto, è possibile visitare il villaggio preistorico di Capo Graziano composto da 27 capanne ricollegabili al periodo del bronzo medio. Un posto che sembra non essere collocato nello spazio e nel tempo di quest’epoca. Insieme a Filo Braccio, il villaggio preistorico di Capo Graziano fa parte del Parco Archeologico di Filicudi. Grandi e antiche ruote di vecchi mulini danno il nome ad una località, anch’essa da visitare assolutamente! La località “Ai Mulini” si trova poco lontano da Capo Graziano.

Un Bellavista speciale

Dal porto si procede verso l’interno dell’isola percorrendo una strada carrabile che collega tutti i centri abitati. Se si vuole godere di una bella vista panoramica la meta deve essere Monte Guardia, è una delle zone più esclusive di Filicudi ed è anche l’unico punto dal quale si possono osservare i suggestivi paesaggi delle sei sorelle e della costa siciliana. Suggestiva e a portata di click c’è anche Rocca Ciauli, a nord di monte Guardia. Si tratta di una piccola contrada in cui le tipiche casette isolane sono circondate da piante di Bougainville, Gelsomino e Ibiscus. Il contesto è magico e profumato.

L’angolo dell’isola destinata ai facoltosi

La stessa strada carrabile, procedendo in direzione nord, conduce in contrada Liscio. Da qui è possibile ammirare un panorama mozzafiato che dà sul promontorio di Capo Graziano e sulle altre isole ad esclusione di Alicudi, coperta dalla Fossa delle Felci. Un tempo, questa località era abitata gente facoltosa che viveva in abitazioni signorili e nobiliari. Poco distante sorge contrada Serro, è un caratteristico insediamento agricolo formato da poche e piccole case.

Un villaggio fantasma

In quest’isola tutta da scoprire esiste un vero e proprio villaggio fantasma che prende il nome di Zucco Grande. Il sentiero, lungo circa 2 Km, si snoda da Valdichiesa in direzione nord-est. L’antico villaggio preistorico, ormai abbandonato da quasi cento anni a seguito delle migrazioni, era abitato da circa 300 persone e, secondo quanto testimoniano alcuni rinvenimenti archeologici, fu anche zona scelta come dimora da alcuni popoli greci. Da Zucco Grande un piccolo sentiero porta a Vallone Fontanella, così chiamato per la presenza di una piccola sorgente d’acqua che sgorga all’interno di una grotta. Si procede poi verso Case Ficcarisi circondata da una rigogliosa vegetazione prevalentemente composta da eriche, cisti, corbezzoli e rose selvatiche.

Pecorini a Mare e spiaggia Le Punte. Da vedere assolutamente!

Tra tutti i piccoli centri abitati di Filicudi, Pecorini a Mare è forse quello più conosciuto. Si trova sul versante meridionale dell’isola, a circa 40 minuti a piedi dal Porto. Imperdibile è anche la spiaggia Le Punte, a circa 20 minuti a piedi dal Porto. È caratterizzata da grosse pietre bagnate dall’acqua che per la profondità dei fondali appare di un blu intenso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.