Amsterdam, guida alle sue bellezze

Tra le capitali europee più note al mondo, Amsterdam, conosciuta anche come la “Venezia del Nord” per le sue casette colorate che si affacciano sui canali, le biciclette ed i campi di tulipani colorati è ricca di attrattive che la rendono una delle città più belle da visitare, adatta a giovani e non.

Quali sono il luoghi che non possiamo farci scappare di Amsterdam?

Amsterdam è super popolare: è una città in grado di affascinare chiunque per via dei suoi colori e del suo valore artistico..in particolare il centro di Amsterdam è uno dei centri più affascinanti ed antichi d’Europa: qui infatti sarà possibile scovare caffè dallo stile nordico che si affacciano sui canali di Amsterdam, quest’ultimi emblema della città nel mondo. La città è attraversata infatti da oltre 1000 km di corsi d’acqua tra cui i più antichi risalgono al XVII secolo. Essi ospitano circa 2000 case galleggianti e sono attraversati da più di un migliaio di ponti! La città è inoltre nota ai giovani per il quartiere a luci rosse ed i numerosi coffeeshop che permettono di fumare marijuana legalmente.
Tra una passeggiata e l’altra alla scoperta dei colori di questa città, cerchiamo di capire quali sono i luoghi che non possiamo assolutamente farci scappare!
Sicuramente Amsterdam è nota per il Museo Van Gogh. L’edificio contiene alcune delle opere più preziose del famoso pittore olandese con una raccolta di più di 200 opere che ripercorrono la vita e l’arte dell’artista. Il museo ospita inoltre i quadri altri importanti e conosciuti pittori come Gauguin, Millet e Daubigny.
Tra le attrazioni più visitate ad Amsterdam c’è la casa di Anna Frank, casa museo che si trova lungo il canale Prinsengracht. Si tratta della casa dove Anna Frank e la sua famiglia si nascosero durante la Seconda Guerra Mondiale per sfuggire alla persecuzione razziale dei nazisti contro gli ebrei.
Piazza Dam è una delle principali piazze di Amsterdam . Essa era divisa in passato in due parti e occupata da bancarelle diverse del mercato: da un lato c’erano i commercianti che vendevano il pesce e dall’altro lato il mercato di frutta esotica: Amsterdam è sempre stata una crocevia fondamentale per lo scambio di merci e prodotti che viaggiavano prevalentemente via mare.
Bloemenmarkt è un’altra della attrazioni più famose della città. Qui i turisti sono attirati dalla grandissima quantità di fiori e soprattutto tulipani olandesi che i venditori vendono sui mercati galleggianti. E’ questo il luogo giusto per fare scorta di bulbi da portare a casa e piantare per avere sempre un ricordo con sè di questa splendida città!
C’è un pò d’Italia anche ad Amsterdam…e questa piccola scintilla italiana brilla del nome di Renzo Piano, autore del NEMO, il Museo della scienza e della tecnica della città. Questo museo affascina già dall’esterno, dal momento che essa è una vera e propria opera d’arte, in particolare ciò che la rende affascinante è lo stile moderno che la caratterizza, totalmente in contrasto con le navi da carico restaurate che circondano la zona.
Ad Amsterdam, una città libera in tutti i sensi, non manca la vita notturna. Segnatevi la strada nota come Leidseplein, vero e proprio fulcro della vita notturna della capitale olandese ed anche ottimo punto di partenza per visitare la città. Questa strada è uno dei luoghi più vivaci anche di giorno , spesso animata dai divertentissimi spettacoli tenuti da giocolieri e musicisti.
La capitale olandese è un vero e proprio gioiello europero: libera, dinamica, moderna ed una delle mete più ecosostenibili al mondo: qui il futuro è nelle mani di chi si prende cura di sè e dell’ambiente che lo circonda e non ci resta che seguire questo meraviglioso esempio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.