Castellaro Lagusello e la sua riserva naturale

Castellaro Lagusello è un piccolo borgo del 1200 in provincia di Mantova in Lombardia.  Adagiato sulle colline moreniche, esso si trova a pochi km dal Lago di Garda.  Esso si trova completamente immerso nella campagna che caratterizza gran parte del territorio vicino al lago e merita una tappa in quanto costituisce un piccolo gioiello con la sua cinta muraria e gli antichi vicoli pavimentati con pietra fluviale, la tappa perfetta per tutti gli amanti della natura e della cultura.

Prima di iniziare, cominciamo con il ricordare che questo piccolo borgo è stato insignito di tre importanti riconoscimenti: è annoverato come uno dei Borghi più belli d’Italia, è Località Bandiera Arancione ( riconoscimento assegnato a i borghi dell’entroterra con meno di 15.000 abitanti , che rappresentano un’eccellenza per il loro patrimonio artistico culturale ed enogastronomico, la tutela del territorio e la qualità dell’accoglienza turistica) ed inoltre è un sito palafitticolo Patrimonio UNESCO, con il vicino Laghetto del Frassino di Peschiera del Garda e il sito palafitticolo del Lago di Ledro.

La riserva naturale di Castellaro Lagusello

L’antico borgo medievale dalla cinta muraria si affaccia su un lago a forma di cuore. Sono possibili differenti percorsi attraverso cui è possibile accedere alla zona umida e attraverso sentieri che si addentrano su boschi di roverella o cerro. Il sito di Importanza Comunitaria “Complesso Morenico di Castellaro Lagusello” si estende su circa 271 ettari sul territorio di Mozambano e Cavriana. Nelle depressioni intermoreniche si trovano zone umide o piccoli specchi d’acqua, di cui il laghetto di Castellaro ne è un ottimo esempio.

Le acque defluiscono dal lago attraverso la Fossa Redone Inferiore , che aggira a ovest il borgo di Castellaro Lagusello , si immette nella Torbierina invadendo le buche della vecchia cava di torba.

Il parco è ricco di flora e fauna che ne colorano ogni angolo. Abbondano qui boschi e prati in cui a prevalere sono alberi di Nespolo, Corniolo, Acero Campestre, Ligustro e Biancospino. La zona è ricca di fiori e specie faunistiche rare da vedere ma bellissime: qui fioriscono due differenti tipi di orchidee: la Listera maggiore e la Platantera comune. Nella zona vicino al lago è molto più facile incontrare canneti e cariceti, specie che ben si adattano al clima paludoso ed umido.

La Riserva ospita alcune delle specie più variegate di uccelli, in particolare ben 99 tipi di uccelli tra stanziali, svernanti e migratrici. Tra i più conosciuti il Martin Pescatore che frequenta con regolarità il lago soprattutto dove la vegetazione arbustiva fornisce adatti posatoi da cui tuffarsi e il Gruccione, uccello colorato che qui nidifica. Tra gli anfibi più avvistati ci sono invece la Rana di Lataste e il Tritone Crestato. E’ più difficile invece avvistare gli invertebrati che si nascondono bene nei boschi e tra i prati come il Cervo volante e vari tipi di Coleottero.

Oltre a visitare questa importantissima riserva, non sarà possibile annoiarsi a Castellaro Ragusello. E’ d’obbligo una passeggiata tra le vie del borgo medievale e perdersi a caccia di alcuni tra i monumenti più belli del piccolo borgo: Villa Arrighi e la Chiesa barocca dedicata a San Nicola con all’interno una bella madonna lignea ed una via Crucis piuttosto caratteristica. 

Sarà inoltre possibile assaggiare alcune delle pietanze locali in una delle tante botteghe sparse per il borgo e pranzare godendosi la vita lenta che caratterizza questo piccolo paese del Nord Italia, un borgo in cui il tempo sembra essersi fermato! Tra i piatti tipici da assaggiare qui vanno citati senza dubbio i capunsei, una sorta di gnocchi gustosissimi , i tortelli di zucca, il fugasì, un pane dolce abbrustolito e la torta sbrisolona.

Come arrivare alla riserva naturale di Castellaro Lagusello

  • In auto: La Riserva Naturale di Castellaro Lagusello si trova a circa 20 chilometri a nord-ovest di Mantova. È possibile raggiungerla in auto tramite l’autostrada A22, uscendo a Mantova Nord e seguendo le indicazioni per Castellaro Lagusello. Una volta arrivati a Castellaro Lagusello, è possibile parcheggiare l’auto in uno dei parcheggi disponibili e poi accedere alla riserva a piedi.
  • In treno: La stazione ferroviaria più vicina alla Riserva Naturale di Castellaro Lagusello è la stazione di Castellaro, sulla linea ferroviaria Verona-Mantova. Da qui è possibile prendere un autobus locale per Castellaro Lagusello. Si consiglia di verificare gli orari dei treni e degli autobus in anticipo.
  • In autobus: È possibile raggiungere Castellaro Lagusello in autobus tramite la linea urbana APAM di Mantova. La linea collega Mantova con Castellaro Lagusello, con diverse corse al giorno. Si consiglia di verificare gli orari degli autobus in anticipo.
  • In bicicletta: La Riserva Naturale di Castellaro Lagusello è raggiungibile anche in bicicletta, attraverso le piste ciclabili che collegano Mantova con la zona circostante. La riserva dispone di un parcheggio per biciclette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.