Madagascar: scopriamo Nosy- Bè

Non è necessario partire per l’altro capo del mondo per godersi una vacanza super rilassante e passeggiare su spiagge paradisiache con un tramonto mozzafiato ad accompagnare i nostri passi: Nosy Bè, arcipelago paradisiaco nel Madagascar, è un tesoro nascosto che val la pena visitare almeno una volta nella propria vita.

Nosy Bè: l’arcipelago del Madagascar che pullula di biodiversità

Il Madagascar è ormai da tempo un’isola nota per la grande quantità di specie di flora e fauna che la colorano rendendola un vero e proprio paradiso terrestre. Il Paese vanta infatti il 5% delle specie animali e vegetali nel mondo, gran parte di esse endemiche, dai lemuri ai baobab fino alle oltre 12 mila varietà di piante che ne colorano ogni anfratto.

L’arcipelago di Nosy Bè è un complesso di isole completamente circondato dalla barriera corallina, e caratterizzato da spiagge tropicali da sogno e dal meraviglioso miscuglio di etnie e popolazioni che vi abitano, rendendola uno dei luoghi più interessanti della Terra. Nosy Bè, nota anche come Nosy Manitra, e cioè isola profumata, è costituita da 12 laghi in cui non ci si può bagnare, dal momento che essi occupano i crateri vulcanici sulle pendici del Mont Passot, sulle cui pendici si cerca di scovare animali buffi e piante colorate mai viste prima.

Passeggiare nella natura a Nosy Bè significa tenere sempre gli occhi aperti per cogliere qualsiasi particolare e dettaglio e con in mano una macchinetta fotografica realizzare scatti che daranno vita a veri e propri paesaggi da cartolina che non sarà possibile trovare altrove. La biodiversità e l’esplosione di natura che caratterizzano Nosy Bè la rendono una delle mete preferite per l’ecoturismo: sarà qui possibile realizzare esperienze magnifiche come una visita presso la riserva naturale di Lokobe Nature o un’immersione tra i coralli e i pesci colorati della barriera corallina. Gli amanti della natura e delle attività estreme non potranno farsi scappare una simile destinazione da visitare in completa solitudine o in gruppo assieme agli amici o alla famiglia. Tra le attività più consigliate da realizzare nell’arcipelago di Nosy Bè c’è innanzitutto il cosiddetto “birdwatching” e cioè l ‘osservazione degli uccelli nel loro ambiente naturale: questi animali colorati danno spesso spettacolo esponendo il loro piumaggio e realizzando danze per attirare la compagna che spesso lasciano a bocca aperta tutti i viaggiatori, i quali si ritrovano impotenti ed estasiati di fronte a tanta bellezza e tanta potenza della natura.

Un’altra attività interessante che è possibile realizzare a Nosy Bè è l’incontro con le balene. Una volta arrivati presso l’arcipelago sarà possibile prenotare un’escursione che porterà i viaggiatori alla scoperta ed all’incontro con alcuni dei cetacei più grandi del pianeta: le megattere. Inutile aggiungere che questa sarà un’esperienza indimenticabile, una di quelle esperienze che si ricordano per la vita intera.

Nosy Bè è una meta non ancora molto conosciuta, ma costituisce un vero e proprio angolo di mondo tutto da scoprire: questo arcipelago è di certo la destinazione ideale per gli amanti dello sport e soprattutto per gli amanti della natura. Questi due aspetti sono arricchiti anche dall’incontro con i popoli nativi delle isole che costituiscono l’arcipelago, che permette inoltre ad i viaggiatori di entrare in contatto con la cultura e le tradizioni del posto, apprendendo e portando con sè frammenti di mondo, di persone e stili di vita completamente differenti e lontani da quelli a cui siamo solitamente ognuno di noi è abituato…d’altronde, lo scopo principale del viaggio è proprio questo: si parte con un bagaglio di conoscenze e si ritorna con un bagaglio sempre più pesante, ma ricco di esperienze, emozioni uniche e cose belle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.