Melbourne: la città del Royal Botanic Gardens

Melbourne è spesso definita capitale culturale d’Australia, sede di eventi d’ogni genere che sono rimasti nella storia e nell’immaginario collettivo, meta turistica di molti. Uno dei suoi luoghi più attrattivi è il Royal Botanic Gardens. Vediamo cos’è.

Melbourne: capitale e centro governativo dello Stato del Victoria  

Fu fondata nel 1835 da John Batman, in origine era un semplice insediamento di pastori, per poi evolversi nel tempo tra rinascite e periodiche involuzioni, arricchendosi in particolare durante la ricerca dell’oro, che ha definito buona parte del suo percorso a venire.

È una delle città più popolate dell’Australia, seconda soltanto a Sydney, di cui abbiamo già parlato.

Inoltre, è capitale dello stato federale australiano del Victoria, nell’Australia sud-orientale, e compone il Greater Melbourne, anche detto Grande Melbourne o Melbourne metropolitano, l’agglomerato di ben 31 municipalità. Per City of Melbourne, invece, si intende il centro storico, ed è proprio questo la vera capitale dello Stato del Victoria, poiché centro governativo e commerciale della città.

Tra arte e cultura

Melbourne è stata nominata Città Letteraria dall’UNESCO, ma in realtà è cuore pulsante di tutta la cultura e dell’arte in generale, in qualità di Capitale Culturale, perché qui sono nate varie manifestazioni artistiche, in ogni campo, e si sono poi estese a macchia d’olio in tutto il continente. Parliamo di cinema, televisione, correnti pittoriche, figurative, e ogni contesto artistico, dalla scrittura alla musica.

Melbourne è notoriamente ospitale, perché multiculturale, terreno fertile di una commistione che si è rivelata ricchezza. Pensiamo per esempio alla cucina, dove oggi la reciproca influenza dei vari costumi è determinante al successo culinario.

Per tutto ciò si offre alla vista come insieme di colori, luci e suoni cangianti, che vengono percepiti come entusiasmo, tale da essere paragonato solo a poche altre culture.

Chi ama passeggiare può trovarvi infinità di bar, ristoranti, vicoli ridenti, boutique, hotel, ma anche cattedrali, musei, teatri, gallerie.

Ma Melbourne non sarebbe quella che conosciamo senza lo sport, i suoi luoghi ed eventi a tema, e gli spazi verdi, che sono probabilmente la sua attrattiva più importante e la rendono rinomata a tutti.

Tra alcuni dei suoi luoghi più belli menzioniamo:

  • Eureka Tower: Questa torre raggiunge un’altezza che sfiora i 300 metri, ed è considerata la più importante tra le costruzioni abitabili più alte del mondo;
  • Flemington Racecourse: Ippodromo e sede della Melbourne Cup, la più grande corsa di cavalli australiana;
  • Melbourne Cricket Ground: È la sede del Melbourne Cricket Club, la famosissima squadra di Melbourne;
  • Albert Park: È un sobborgo di Melbourne ricco di vicoli e viuzze con caffè e parchi, punto forte e tra le prime tappe turistiche esplorate da ogni visitatore;
  • Bourke Place: Un grattacielo di oltre 200 metri, situato in 600 Bourke Street, ovvero il distretto finanziario di Melbourne. Fu costruito nel 1990 dagli architetti Godfrey & Spowers.

Ma tra i luoghi più importanti uno sguardo particolare va al Royal Botanic Gardens.

Royal Botanic Gardens

Si tratta di vasti giardini botanici che si snodano lungo due città: Melbourne e Cranbourne. I Melbourne Gardens furono fondati nel 1846, i Cranbourne Gardens, invece, nel 1970, questi ultimi aperto al pubblico nel 1989, e completato nel 2012.

Nel loro complesso denominati Victoria, si estendono su 401 ettari ricchi di prati, laghi, brughiere, boschi e migliaia di specie diverse di piante. Senza contare una porzione di foresta pluviale locale in grado di ricordare al visitatore un moderno paradiso, considerata la sua natura anche selvaggia, determinante per la vita della biodiversità.

Dagli erbari alla biblioteca botanica

Non a caso i Royal Botanic Gardens Victoria ospitano la State Botanical Collection, all’interno del National Herbarium, la più grande collezione di erbari in Australia e in tutta l’Oceania, ma anche la biblioteca botanica più ricca d’Australia.

In origine questi giardini erano un’estensione sul confine urbano sud-orientale di Melbourne che doveva servire come sede atta alla tutela delle piante australiane.

Nel sito ufficiale dei Royal Botanic Gardens Victoria è possibile trovare informazioni e immagini mozzafiato. Chi vorrà approfondire troverà interessante anche il sito City of Melbourne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.