Parco Nazionale e isole Kornati: il gioiello della Croazia

Il Parco Nazionale delle isole Kornati è uno spettacolo naturale e paesaggistico unico nel Mediterraneo. Si trova in Croazia. Un paese ricco di attrazioni naturali: boschi incontaminati, acque cristalline, cascate, isole. In Croazia ci sono i Parchi Naturali più grandi e suggestivi della Terra.

Un tuffo nella natura incontaminata

La Croazia è la meta preferita di chi intende trascorrere le vacanze a strettissimo contatto con la natura. Qui ci sono luoghi in cui puoi respirare la purezza di una natura incontaminata ed è possibile ascoltare il rumore delle cascate.  Una vera e propria immersione nella pace dei sensi. Tra la sua costa scintillante e il suo entroterra ricco di uliveti e vigneti, questo paese nasconde bellissimi parchi naturali. Vere e proprie oasi di Pace.

Isole Kornati: cose interessanti da sapere

Parco Nazionale delle isole Kornati si trova a largo della Dalmazia e costituisce l ‘arcipelago con più isole del Mediterraneo. Il territorio è un parco nazionale fin dal 1980. Solo l’isola Incoronata occupa da sola due terzi del parco ed è quasi completamente disabitata. La sua piccola torre medievale, risalente al sesto secolo dopo Cristo, è uno dei simboli dell’arcipelago. Il parco si mostra come un luogo di pace, pulito, ordinato e quasi disabitato. Il silenzio permette di ascoltare i versi degli animali, il fruscio delle foglie, lo scorrere dell’acqua. Il Parco si trova a 350km da Trieste, 7 miglia nautiche a sud-ovest dell’isola Murter, 15 miglia nautiche a sud di Zara e 5 miglia a ovest di Dugi Otok. Le isole Kornati o Incoronate sono in totale 152, coprono un’area di 320 kmq.

Come spostarsi? Informazioni utili

Per visitare questa meravigliosa parte di Croazia è indispensabile avere un mezzo per spostarsi. L’autenticità di questa vacanza infatti sta nello scoprire le spiagge dal fondo sabbioso e le calette nascoste. Le isole si possono raggiungere utilizzando imbarcazioni private o le navi da gita che salpano da Zara, Sibenik, Murter o Biograd.

Strutture turistiche? Assolutamente no! C’è di meglio
Sulle isole Kornati non esiste popolazione permanente e pertanto non ci sono strutture turistiche come alberghi. Ci sono case private conosciute come “case dei pescatori” e usate, solitamente, durante la stagione estiva. Si tratta di strutture affascinati, attrezzate con cisterna per raccogliere acqua piovana potabile, generatore autonomo o a gas per frigoriferi e luce, oppure impianti solari (recente evoluzione). Sulle Kornati, inoltre, non esistono negozi, ma ci sono alcuni ottimi ristoranti dove mangiare pesce freschissimo cucinato in modo tradizionale. È possibile affittare un appartamento su una delle isole del Parco Nazionale delle Kornati prendendo accordi con proprietari e agenzie turistiche specializzate.

Escursioni e visite guidate

Il Parco Nazionale delle isole Kornati può essere visitato in barca grazie anche alle visite guidate organizzate in diverse località. Le navi alle quali è consentita questa attività sono registrate per il trasporto di passeggeri e hanno un contratto con il Parco Nazionale Kornati che le autorizza a questa attività. Nei mesi di luglio e agosto si organizzano escursioni tutti i giorni mentre negli altri periodi c’è organizzazione in gruppi di persone con frequenza variabile. Il prezzo per l’escursione, la rotta, l’ora di partenza e di rientro e le attività che verranno svolte durante il viaggio sono determinate dall’organizzatore del tour, anche se di solito l’orario di partenza più comune è 9 di mattina con rientro alle 18. Presso le agenzie turistiche è disponibile una lista di proprietari di navi che hanno un contratto con il Parco Nazionale Kornati.

Cosa fare tra le isole Kornati

Oltre ad ammirare la bellezza del territorio al Parco nazionale delle Hornati è possibile svolgere altre attività come immersioni e snorkeling. Sub autonomi con regolare qualificazione o patentino possono effettuare immersioni nelle acque delle Kornati in autonomia. Chi non possedesse tale qualifica deve affidarsi a un centro diving del Parco Nazionale Kornati. Per lo snorkeling non sono richiesti permessi, solo maschera e boccaglio!

Sono proibite le immersioni subacquee al di fuori di gruppi organizzati e approvati. In questo paradiso naturale non è possibile asportare nulla ed è proibito disturbare in qualsiasi modo gli organismi marini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.