Rimini: la destinazione che piace ai giovani

Rinomata località balneare sul mare Adriatico, nelle vacanze a Rimini c’è molto di più della semplice tintarella. Dal centro storico di Rimini agli incantevoli paesini nelle vicinanze, da una giornata di trekking o bike a un corso di cucina, ci sono tante cose da fare a Rimini, oltre a sdraiarsi sulla spiaggia e godersi la tintarella.

Cosa fare in vacanza a Rimini?

A Rimini, le persone spesso si riferiscono all’estate come “la stagione”.

Una stagione che vede le persone scendere in città e inondare bar e ristoranti che esplodono generalmente di energia e fermento come sinonimo di festa comune. Altri preferiscono riversarsi su spiagge immense zeppe di ombrelloni.

Le vaste spiagge sabbiose e il basso fondale del mare hanno reso Rimini un luogo fantastico sia per le famiglie che si spostano con bebè al seguito e per i giovani che sono alla ricerca di divertimento.

I giorni sono caldi e centinaia di giovani affollano le spiagge per prendere il sole o fare un tuffo nel mare per rinfrescarsi e divertirsi insieme agli amici.

Rimini ha tutto ciò che serve per una vacanza nel vero senso della parola. I prezzi sono abbordabili ed innumerevoli sono le cose da fare ed i luoghi da visitare, inoltre, la movida riminese ha attirato i giovani come una calamita.

Non solo mare

Le persone trascorrono tutto il giorno a giocare a tennis sulla spiaggia a prendere il sole o altre attività da spiaggia, ma Rimini non è solo spiaggia e sport acquatici, infatti, a Rimini si possono trovare tantissimi monumenti e chiese da visitare oppure si possono trascorrere le giornate visitando i famosi parchi divertimenti, cult della riviere romagnola, oppure partecipando a eventi di fama internazionale.

In breve, chi decide di trascorrere le vacanze estive a Rimini ha davvero l’imbarazzo della scelta tra le attività da scegliere ed ognuno si sentirà sempre a casa perchè si possono trovare attività da fare davvero per tutti.

E quando il giorno si trasforma in notte? Che la festa abbia inizio!

Tuttavia, il turismo è cambiato radicalmente negli ultimi 30 anni poiché molti turisti vogliono vivere esperienze diverse durante le loro vacanze.

Ma ciò nonostante, la governance riminese ha saputo cogliere al volo gli spunti, guardando alle città simbolo del turismo globale ed imitandone i concept, così facendo Rimini, ha ampliato l’offerta di attrattive attirando così più turisti con interessi diversi in modo da incrementare le entrate delle casse comunali e degli innumerevoli operatori del settore turismo.

Dalla storia ai giorni nostri

La città di Rimini è stata in gran parte scandita per mezzo di tre illustri personaggi storici di tre epoche separate ma di calibro internazionale.

Fiorì per la prima volta come roccaforte romana sotto l’imperatore Cesare Augusto, fu governata da Sigismondo Malatesta, potente signore che nel medioevo si batté più volte per l’indipendenza della città e, sempre la meravigliosa Rimini è stata infine immortalata nei film di Federico Fellini nello scorso secolo.

Oggi, questa splendida città costiera non ha perso di vista il suo glorioso passato, eppure riesce a rimanere nel presente come meta di prima scelta per i vacanzieri che scelgono la costa adriatica.

Tanto è vasta la cultura storica della città che oggi, proprio a Rimini, è possibile visitare l’Italia in un giorno. Si, esattamente! Nel 1970, Ivo Rambaldi, ha dato vita al suo sogno nel cassetto facendo realizzare una miniatura dello stivale percorribile a piedi, in cui è possibile trovare tutti i luoghi ed i monumenti, le meraviglie architettoniche, culto dell’Italia turistica.

L’area è composta da oltre 85000 mq di materiali sintetici resistenti ad agenti atmosferici affinchè si conservino intatte le creazioni presenti nell’opera denominata “Italia in Miniatura”

I suoi 270 edifici storici e monumenti, riprodotti in scala, offrono un’esperienza divertente ed educativa consentendo ai visitatori di scoprire da vicino il ricco patrimonio culturale del paese restando nello stesso posto

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.