Transilvania: Un Viaggio tra Castelli, Leggende e Paesaggi Incantati nel Cuore della Romania

La Transilvania è un’antica regione storica della Romania e deve la sua fama al Conte Dracula ed ai luoghi in cui il conte vampiro frutto della penna dello scrittore Bram Stoker si aggirava a caccia di prede per nutrirsi e poter sopravvivere. Se amate questa figura della letteratura e siete da sempre affascinati dai paesaggi inaspettati che questo paese possiede e che tanto hanno ispirato alcune delle più celebri pellicole del mondo del cinema ,non potrete fare a meno di organizzare una piccola tappa nella terra del conte Dracula per scoprire alcuni dei suoi luoghi più belli.

Una Transilvania tutta da scoprire!

Il termine Transilvania deriva dal latino ed in particolare dai due termini “trans” e “silva”, che tradotti significano letteralmente “oltre la foresta”. Questa regione della Romania era infatti un luogo ricco di fitti boschi e situato proprio alle spalle dei monti Carpazi. La Transilvania è una meta ideale per chiunque abbia voglia di avventurarsi in un viaggio on the road, grazie alla presenza di castelli, foreste misteriose e panorami mozzafiato come il Castello di Rasnov, Sighisoara e Brasov.

Una delle mete più battute della Transilvania è proprio Brasov, una cittadina situata alle pendici dei monti Carpazi meridionali, proprio dove si trovano alcune delle stazioni sciistiche più rinomate dell’intera Romania. Brasov è una città moderna, ma non nasconde i segni della sua storia antica, medievale e gotica, ravvisabile all’interno degli edifici che la rendono una delle città più particolari della Transilvania. Qui vicoli e stradine, ricchi di negozi, boutique e ristorantini che offrono le prelibatezze della zona, si rincorrono e si perdono tra innumerevoli angoli di una città antica che ha tanto da raccontare. Tra le attrattive della città c’è la Piazza centrale Piata Sfatului, vicina al Museo Storico di Brasov, la Chiesa Nera, una delle chiese gotiche più maestose d’Europa e da qui raggiungibile in treno il castello di Bran conosciuto meglio come il Castello del Conte Dracula.

Le orme del vampiro ci conducono durante il viaggio a Sighisoara, una città fortezza dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. In questa antica cittadina sembra di essere immersi all’interno di un vero e proprio romanzo d’avventura. Il centro storico di questa città rumena è la sua vera particolarità. Qui si consigliano la visita della Torre dell’orologio , costruita nel 1556 e oggi simbolo della città, oltre alla visita della casa di Vlad Dracul, il principe di Valacchia che ha tanto ispirato la figura del Conte Dracula in letteratura e nel cinema.

Un’altra delle città più visitate della Transilvania è Turda. Qui è possibile visitare la Salina Turda , conosciuta come Miniera di Sale, una serie di grotte scavate nel terreno a cui si accede scendendo con un ascensore, permettendo così di visitare una creazione rocciosa formatasi oltre 14 milioni di anni fa. Oggi questo luogo offre un parco giochi sotterraneo, con attrazioni per grandi e piccini. Sempre a Turda è possibile visitare la Riserva Naturale di Turda , una zona naturalistica protetta da cui godere di alcuni dei paesaggi più belli dell’intera Transilvania.

Per concludere citiamo Biertan, da molti considerata una delle città più belle della regione rumena. Qui di particolare interesse sarà la visita alle 7 torri della città, un complesso di fortificazioni che proteggeva tutta la zona, con sette punti di osservazione che consentivano alle guardie di scorgere gli attacchi dei nemici. Tra le torri da visitare ci sono certamente la Torre Mausoleo, il Campanile, la Torre dell’Orologio e quella della prigione.

Come si arriva e qual è il miglior periodo per visitare la Transilvania?

Se partite dall’Italia, è possibile raggiungere la Transilvania in tutti i modi. Usare il treno come mezzo di trasporto vi permetterà però di godere di scenari incredibili e paesaggi che vale la pena scorgere anche solo dal retro di un finestrino. La Romania è facilmente raggiungibile anche tramite bus con compagnie attrezzate che dall’Italia arrivano direttamente in Romania.

Per quanto riguarda il periodo migliore per organizzare un viaggio in Transilvania…questo è certamente l’estate. Il periodo che va da luglio a settembre è quello migliore proprio perchè le temperature elevate permettono di passeggiare in tranquillità senza alcuna preoccupazione che un improvviso temporale possa scatenarsi sulle proprie teste rovinando la vacanza. La pioggia si concentra qui in particolare nei mesi di maggio e giugno, anche se c’è da dire che è’ però nell’autunno che la Transilvania si colora dell’atmosfera che più caratterizza gli scenari tipici del Conte Dracula: il cielo cupo, i boschi e le foreste che si tingono di giallo ed arancione, i corvi neri e scuri che nidificano sulle torri degli antichi castelli…tutto richiama Dracula ed i luoghi più tenebrosi che lo hanno reso famoso nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.